mercoledì 6 aprile 2011

Social Network e didattica? Niente di impossibile!

Come possono coesistere, ed anzi trarre giovamento l'uno dall'altro, il (noiso) mondo della scuola ed i social media, spesso considerati il regno del fancazzismo più estremo?

Probabilmente con un uso consapevole, volto a migliorare l'appredimento degli allievi, sfruttando le innate qualità interattive e partecipative degli strumenti "social", qualcosa di buono può venire fuori.

Se siete scettici in merito, vi invito a leggere la presentazione di Caterina Policaro (Catepol, per chi bazzica il Web, non ha bisogno di presentazioni), professoressa di scuola superiore, nonchè illustre blogger del panorama nazionale che, in maniera lucida e sintetica, spiega come il connubio tra Social Network e didattica è tutt'altro che impossibile.



Caterina parte dal presupposto che sia impossibile negare il profondo cambiamento dei paradigmi comunicativi ed educativi, in concomitanza con l'evoluzione degli strumenti a disposizione. Strumenti che peraltro si diffondono in misura sempre maggiore tra gli adolescenti, che li maneggiano con eccezionale naturalezza.

Senza lasciarsi andare a facili entusiasmi e pianificando atentamente le strategie di utilizzo, valutando pro e contro, ecco quelle che possono essere indicate come le sfide della formazione...

Condivisione, partecipazione, interazione e collaborazione sono le chiavi; blog, wiki e social network, le armi di questa stimolante sfida.

Che ne dite?

0 commenti:

Posta un commento

Condividi

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.